Notizia, 09.12.2020

Il rilancio di un’antica bevanda dissetante

Nella bella stagione, il vino mescolato all’acqua frizzante o alla soda è una bevanda dissetante tra le più amate. La cantina austriaca Aigner offre il suo mix a base di vino in una bella bottiglia di vetro da 0,33 litri prodotta da Vetropack Austria.

Sapevate che la bevanda nota come Spritzer, o G’spritzte, è stata inventata in Austria? Questo long drink a base di vino con l’aggiunta di acqua frizzante o soda viene consumato soprattutto in estate, durante l’aperitivo o come accompagnamento a un pasto delicato.

L’azienda vinicola Aigner, con sede a Gumpoldskirchen, è considerata una delle cantine più moderne ed efficienti di tutta l’Austria. Nell’estate del 2020 ha lanciato una bevanda molto dissetante composta da un mix di vino bianco e acqua gassata: lo Spritzer, per l’appunto. Viene venduto in una bottiglia in vetro verde da 0,33 litri che assicura la giusta protezione dalla luce, garantendo ai consumatori un sapore fresco anche dopo un lungo periodo di conservazione. La bottiglia standard prodotta da Vetropack ha la giusta capacità trattandosi di una bevanda gassata: viene riempita fino ad appena sotto il bordo, in modo che il contenuto sia esposto alla minore quantità possibile di ossigeno. E grazie alla forma senza spalla, lo Spritzer può anche essere gustato in modo molto pratico direttamente dalla bottiglia.