Notizia, 01.10.2021

Tradizioni che si tramandano

L’azienda vinicola Henri Badoux ha sottoposto la sua emblematica lucertola a un’elegante rivisitazione. La nuova versione della bottiglia nel colore oliva viene prodotta nello stabilimento Vetropack di St-Prex, mentre quella in vetro bianco è opera di Vetropack Austria.

Nel 1908 Henri Badoux fondò l’omonima azienda vinicola. Da allora questa impresa a conduzione familiare non ha mai smesso di crescere. Oggi si estende su 55 ettari di vigneti e vinifica la produzione di un centinaio di ettari. Il nome Henri Badoux è indissolubilmente legato alla lucertola che da oltre un secolo campeggia sulle etichette delle sue bottiglie di vino.

Nel 2021 il marchio Henri Badoux ha intrapreso un percorso di rebranding. Oggi i vini bianchi e rossi si presentano in una bottiglia da 0,7 litri nella tonalità oliva, mentre il rosato sfoggia una veste in vetro bianco. Sulle bottiglie della nuova selezione di vini, l’iconica lucertola viene messa in risalto grazie a uno stile elegante e minimalista: il risultato è un connubio perfetto fra tradizione e modernità. Il simbolo dell’azienda è anche un potente emblema dell’ecosistema del Chiablese. Un ulteriore elemento concepito in chiave ambientale è il peso ridotto della bottiglia. Grazie al tipo di imboccatura, la parte superiore del tappo è ben visibile, e anche qui ovviamente non poteva mancare il dettaglio della lucertola.